Guida all'installazione di Solaris 9 12/03

Creazione di un server di installazione con il DVD

Il server di installazione contiene l'immagine richiesta per installare i sistemi dalla rete. Per installare Solaris dalla rete è indispensabile creare un server di installazione. La configurazione del server di boot, invece, non è sempre necessaria.


Nota –

Se si desidera usare il DVD di Solaris per configurare un server di installazione su un sistema che utilizza l'ambiente operativo Solaris 2.6 o 7, è necessario prima applicare una delle seguenti patch.


Creare un server di installazione SPARC con un DVD SPARC o x86


Nota –

SPARC: Questo metodo non può essere utilizzato se la versione di SunOS installata sul sistema è anteriore a Solaris 2.3.



Nota –

Questa procedura presuppone che il sistema utilizzi la gestione dei volumi. Se non si utilizza la gestione dei volumi (Volume Manager), vedere il manuale System Administration Guide: Basic Administration per informazioni dettagliate sulla gestione dei supporti removibili senza questa utility.


  1. Diventare superutente sul sistema SPARC da configurare come server di installazione.

    Il sistema deve includere un lettore di DVD-ROM e deve far parte della rete ed essere noto al servizio di denominazione del sito. Se si utilizza un servizio di denominazione, il sistema deve già essere incluso in uno dei servizi NIS, NIS+, DNS o LDAP. Se non si utilizza un servizio di denominazione, è necessario distribuire le informazioni relative al sistema in base ai criteri adottati nel proprio sito.

  2. Inserire il DVD Solaris nel sistema SPARC.

  3. Creare una directory in cui collocare l'immagine del DVD.


    # mkdir -p dir_installazione
    
  4. Spostarsi nella directory Tools sul disco attivato:

    • Per il DVD SPARC, digitare:


      # cd /cdrom/cdrom0/s0/Solaris_9/Tools
      
    • Per il DVD x86, digitare:


      # cd /cdrom/cdrom0/Solaris_9/Tools
      

    Negli esempi precedenti, cdrom0 è il percorso dell'unità che contiene il DVD dell'ambiente operativo Solaris.

  5. Copiare l'immagine del DVD sul disco rigido del server di installazione.


    # ./setup_install_server dir_installazione
    
    dir_installazione

    Specifica la directory in cui deve essere copiata l'immagine del DVD


    Nota –

    Il comando setup_install_server indica se lo spazio su disco è sufficiente per le immagini del disco Solaris. Per determinare lo spazio su disco disponibile, usare il comando df -kl.


  6. Decidere se il server di installazione deve essere disponibile per l'attivazione con mount.

    • Se il server di installazione si trova nella stessa sottorete dei sistemi da installare, o se si utilizza DHCP, non è necessario creare un server di boot. Passare al Punto 10.

    • Se il server di installazione si trova nella stessa sottorete del sistema da installare e non si utilizza DHCP, procedere come segue.

  7. Verificare che il percorso dell'immagine del server di installazione sia condiviso in modo appropriato.


    # share | grep dir_installazione
    
    dir_installazione

    Specifica il percorso dell'immagine di installazione in cui è stata copiata l'immagine del DVD

    • Se il percorso del server di installazione viene visualizzato e tra le opzioni compare anon=0, passare al Punto 10.

    • Se il percorso del server di installazione non viene visualizzato o tra le opzioni non compare anon=0, continuare.

  8. Rendere il server di installazione disponibile al server di boot aggiungendo la voce seguente al file /etc/dfs/dfstab.


    share -F nfs -o ro,anon=0 -d "directory server  installazione"
    dir_installazione
    
  9. Verificare che la directory del server di installazione sia condivisa correttamente.


    # ps -ef | grep nfsd
    
    • Per avviare il daemon nfsd, usare il comando seguente:


      # /etc/init.d/nfs.server start 
      
    • Se il il daemon nfsd è in esecuzione, per condividere il server di installazione, usare il comando seguente:


      # shareall
      
  10. Spostarsi nella directory radice (/).


    # cd /
    
  11. Espellere il DVD Solaris.

  12. Decidere se applicare le patch necessarie ai file residenti nella miniroot (/dir_installazione/Solaris_9/Tools/Boot) nell'immagine di installazione creata da setup_install_server. L'applicazione delle patch può essere necessaria se l'immagine di boot presenta problemi.

    • In caso negativo, continuare.

    • In caso affermativo, usare il comando patchadd -C per applicare le patch ai file residenti nella miniroot.


      Avvertenza – Avvertenza –

      Prima di usare il comando patchadd -C, leggere le istruzioni del file README delle patch o contattare il servizio di assistenza Sun.


  13. Determinare se occorre creare un server di boot.


Esempio 11–1 SPARC: Creazione di un server di installazione SPARC con un DVD SPARC

L'esempio seguente spiega come creare un server di installazione copiando il DVD Solaris nella directory /export/home/dvdsparc del server:


# mkdir -p /export/home/dvdsparc
# cd /cdrom/cdrom0/s0/Solaris_9/Tools
# ./setup_install_server /export/home/dvdsparc

Se è richiesto l'uso di un server di boot separato, aggiungere questi passaggi:

Aggiungere il percorso seguente al file /etc/dfs/dfstab:


share -F nfs -o ro,anon=0 -d "directory server di installazione" /export/home/dvdsparc

Controllare che il daemon nfsd sia in esecuzione. Se non è attivo, avviarlo e condividerlo.


# ps -ef | grep nfsd
# /etc/init.d/nfs.server start
# shareall 
# cd /


Esempio 11–2 x86: Creazione di un server di installazione SPARC con un DVD x86

L'esempio seguente spiega come creare un server di installazione copiando il DVD Solaris nella directory /export/home/dvdx86 del server:


# mkdir -p /export/home/dvdx86
# cd /cdrom/cdrom0/Solaris_9/Tools
# ./setup_install_server /export/home/dvdx86

Aggiungere il percorso seguente al file /etc/dfs/dfstab:


share -F nfs -o ro,anon=0 -d "directory server di installazione" /export/home/dvdx86 

Controllare che il daemon nfsd sia in esecuzione. Se non è attivo, avviarlo e condividerlo.


# ps -ef | grep nfsd 
# /etc/init.d/nfs.server start  
# shareall 
# cd /

x86: Creare un server di installazione x86 con un DVD SPARC o x86


Nota –

Questa procedura presuppone che il sistema utilizzi la gestione dei volumi. Se non si utilizza la gestione dei volumi (Volume Manager), vedere il manuale System Administration Guide: Basic Administration per informazioni dettagliate sulla gestione dei supporti removibili senza questa utility.


  1. Diventare superutente sul sistema x86 da configurare come server di installazione.

    Il sistema deve includere un lettore di DVD-ROM e deve far parte della rete ed essere noto al servizio di denominazione del sito. Se si utilizza un servizio di denominazione, il sistema deve trovarsi anche all'interno del servizio NIS, NIS+, DNS o LDAP. Se non si utilizza un servizio di denominazione, è necessario distribuire le informazioni relative al sistema in base ai criteri adottati nel proprio sito.

  2. Inserire il DVD Solaris nel sistema.

  3. Creare una directory in cui collocare l'immagine di boot.


    # mkdir -p dir_installazione
    
    dir_installazione

    Specifica la directory in cui deve essere copiata l'immagine del DVD

  4. Spostarsi nella directory Tools sul disco attivato:

    • Per il DVD x86, digitare:


      # cd /cdrom/cdrom0/s2/Solaris_9/Tools
      
    • Per il DVD SPARC, digitare:


      # cd /cdrom/cdrom0/Solaris_9/Tools
      

    Negli esempi precedenti, cdrom0 è il percorso dell'unità che contiene il DVD dell'ambiente operativo Solaris.

  5. Copiare il contenuto del DVD sul disco del server di installazione usando il comando setup_install_server:


    # ./setup_install_server dir_installazione
    
    dir_installazione

    Specifica la directory in cui deve essere copiata l'immagine del DVD


    Nota –

    Il comando setup_install_server indica se lo spazio su disco è sufficiente per le immagini del disco Solaris. Per determinare lo spazio su disco disponibile, usare il comando df -kl.


  6. Decidere se il server di installazione deve essere disponibile per l'attivazione con mount.

    • Se il server di installazione si trova nella stessa sottorete dei sistemi da installare, o se si utilizza DHCP, non è necessario creare un server di boot. Passare al Punto 10.

    • Se il server di installazione si trova nella stessa sottorete del sistema da installare e non si utilizza DHCP, procedere come segue.

  7. Verificare che il percorso dell'immagine del server di installazione sia condiviso in modo appropriato.


    # share | grep dir_installazione
    
    dir_installazione

    Specifica l'immagine di installazione in cui è stata copiata l'immagine del DVD

    • Se il percorso del server di installazione viene visualizzato e tra le opzioni compare anon=0, passare al Punto 10.

    • Se il percorso del server di installazione non viene visualizzato o tra le opzioni non compare anon=0, continuare.

  8. Rendere il server di installazione disponibile al server di boot aggiungendo la voce seguente al file /etc/dfs/dfstab.


    share -F nfs -o ro,anon=0 -d "directory server  installazione"
    dir_installazione
    
  9. Verificare che la directory del server di installazione sia condivisa correttamente.


    # ps -ef | grep nfsd
    
    • Per avviare il daemon nfsd, usare il comando seguente:


      # /etc/init.d/nfs.server start 
      
    • Se il il daemon nfsd è in esecuzione, per condividere il server di installazione, usare il comando seguente:


      # shareall
      
  10. Spostarsi nella directory radice (/).


    # cd /
    
  11. Espellere il DVD Solaris.

  12. Decidere se applicare le patch necessarie ai file residenti nella miniroot (Solaris_9/Tools/Boot) nell'immagine di installazione di rete creata da setup_install_server.

    • In caso negativo, continuare.

    • In caso affermativo, usare il comando patchadd -C per applicare le patch ai file residenti nella miniroot.

  13. Determinare se occorre creare un server di boot.


Esempio 11–3 x86: Creazione di un server di installazione x86 con un DVD x86

L'esempio seguente spiega come creare un server di installazione IA copiando il DVD Solaris x86 Platform Edition nella directory /export/home/dvdx86 del server:


# mkdir -p /export/home/dvdx86
# cd /cdrom/cdrom0/s2/Solaris_9/Tools
# ./setup_install_server /export/home/dvdx86

Aggiungere il percorso seguente al file /etc/dfs/dfstab:


share -F nfs -o ro,anon=0 -d "directory server di installazione" /export/home/dvdx86 

Controllare che il daemon nfsd sia in esecuzione. Se non è attivo, avviarlo e condividerlo.


# ps -ef | grep nfsd
# /etc/init.d/nfs.server start 
# shareall 
# cd /


Esempio 11–4 Creazione di un server di installazione con un DVD SPARC

L'esempio seguente spiega come creare un server di installazione x86 copiando il DVD Solaris SPARC Platform Edition nella directory /export/home/dvdsparc del server:


# mkdir -p /export/home/dvdscparc
# cd /cdrom/cdrom0/Solaris_9/Tools
# ./setup_install_server /export/home/dvdsparc

Aggiungere il percorso seguente al file /etc/dfs/dfstab:


share -F nfs -o ro,anon=0 -d "directory server di installazione" /export/home/dvdsparc 

Controllare che il daemon nfsd sia in esecuzione. Se non è attivo, avviarlo e condividerlo.


# ps -ef | grep nfsd 
# /etc/init.d/nfs.server start
# shareall 
# cd /