Guida all'installazione di Solaris 9 12/03

x86: Creare un dischetto dei profili


Nota –

Questa procedura presuppone che sul sistema sia in esecuzione la gestione dei volumi (Volume Manager). Se non si utilizza Volume Manager per la gestione di dischetti, CD e DVD, vedere il manuale System Administration Guide: Basic Administration per informazioni sulla gestione dei supporti removibili senza questa utility.


  1. Eseguire il login come superutente su un sistema x86 a cui è collegata un'unità a dischetti.

  2. Inserire il Dischetto Solaris Device Configuration Assistant x86 Platform Edition nell'unità a dischetti (solitamente l'unità A). Questo dischetto verrà usato come dischetto dei profili.


    Solo x86 –

    Il software richiesto per il dischetto di boot può essere scaricato e copiato dal sito della Solaris Developer Connection, all'indirizzo http://soldc.sun.com/support/drivers/dcs_diskettes.


  3. Attivare il dischetto.


    # volcheck
    
  4. Copiare l'immagine del Solaris Device Configuration Assistant sul disco del sistema.


    # dd if=/vol/dev/aliases/floppy0 of=immagine_di_boot
    

    Nel comando, immagine_di_boot è il nome del file in cui copiare l'immagine del Solaris Device Configuration Assistant. È possibile specificare un percorso assoluto.

    Ad esempio, il comando seguente copia il dischetto di boot in un file di nome boot_save:


    dd if=/vol/dev/aliases/floppy0 of=boot_save
    
  5. Espellere il dischetto facendo clic su “Espelli dischetto” nella finestra della Gestione di file o digitando eject floppy sulla riga di comando.

  6. Nella finestra di dialogo della Gestione supporti removibili, fare clic su OK.

  7. Espellere manualmente il Dischetto Solaris Device Configuration Assistant x86 Platform Edition.

  8. Inserire nel lettore un dischetto vuoto o un dischetto che può essere sovrascritto.

  9. Attivare il dischetto.


    # volcheck
    
  10. Formattare il dischetto.


    Avvertenza – Avvertenza –

    La formattazione cancella tutti i dati presenti sul dischetto.



    # fdformat -d -U
    
  11. Copiare l'immagine del Solaris Device Configuration Assistant dal disco del sistema al dischetto formattato.


    # dd if=immagine_di_boot of=/vol/dev/aliases/floppy0
    

    Nel comando, immagine_di_boot è il nome del file in cui copiare l'immagine del Solaris Device Configuration Assistant. È possibile specificare un percorso assoluto.

  12. Decidere se copiare alcuni esempi di file personalizzati per JumpStart nella propria directory JumpStart.

    • In caso negativo, passare al Punto 15.

    • In caso affermativo, usare la tabella seguente per determinare come procedere.

    Posizione degli esempi 

    Istruzioni 

    DVD Solaris x86 Platform Edition o CD Solaris Software 1 of 2 x86 Platform Edition

    Inserire il DVD Solaris x86 Platform Edition o il CD Solaris Software 1 of 2 x86 Platform Edition nel lettore di CD-ROM del server.

    La gestione dei volumi attiverà automaticamente il CD. 

    Immagine del DVD Solaris x86 Platform Edition o del CD Solaris Software 1 of 2 x86 Platform Edition su un disco locale

    Spostarsi nella directory che contiene l'immagine del DVD Solaris x86 Platform Edition o del CD Solaris Software 1 of 2 x86 Platform Edition. Ad esempio, usare il comando seguente:


    cd /export/install

  13. Copiare i file di esempio nella directory JumpStart del dischetto dei profili.


    # cp -r percorso/Solaris_9/Misc/esempio_jumpstart/* directory_jumpstart
    
    percorso

    Percorso del CD, del DVD o dell'immagine sul disco locale

    directory_jumpstart

    Percorso del dischetto dei profili in cui si desidera collocare i file di esempio per l'installazione JumpStart personalizzata


    Nota –

    Tutti i file richiesti per l'installazione JumpStart personalizzata devono trovarsi nella directory radice (/) del dischetto dei profili.


    Ad esempio, il comando seguente copia il contenuto della directory jumpstart_sample del CD Solaris Software 1 of 2 x86 Platform Edition nella directory radice (/) di un dischetto dei profili di nome prova:


    cp -r /cdrom/sol_9_x86/s2/Solaris_9/Misc/esempio_jumpstart/* /floppy/scrap
    
  14. Modificare i file di esempio sul dischetto dei profili in modo che riflettano le caratteristiche del proprio ambiente.

  15. Verificare che il proprietario della directory JumpStart sia root e che le autorizzazioni siano impostate su 755.

  16. Espellere il dischetto facendo clic su “Espelli dischetto” nella finestra della Gestione di file o digitando eject floppy sulla riga di comando.

  17. Nella finestra di dialogo della Gestione supporti removibili, fare clic su OK.

  18. Espellere manualmente il dischetto.

La creazione del dischetto dei profili è terminata. A questo punto è possibile aggiornare il file rules e creare i profili richiesti sul dischetto per eseguire le installazioni JumpStart personalizzate. Per continuare, passare a Creazione del file rules.