Guida all'installazione di Solaris 9 12/03

Requisiti per l'ambiente di boot inattivo con il programma JumpStart personalizzato e Solaris Live Upgrade

Un ambiente di boot inattivo è una copia dell'ambiente operativo, non del sistema attualmente in esecuzione. I package utilizzati da Solaris Live Upgrade o dal programma JumpStart personalizzato devono soddisfare i seguenti requisiti:

Qui di seguito sono elencati i requisiti di conformità per l'ambiente di boot inattivo.

Differenze tra $PKG_INSTALL_ROOT e $BASEDIR

$PKG_INSTALL_ROOT designa la posizione del file system radice (/) del sistema a cui viene aggiunto il package. La posizione viene impostata dall'argomento -R del comando pkgadd. Ad esempio, se viene eseguito il seguente comando, il valore di $PKG_INSTALL_ROOT diventa /a nell'installazione del package.


# pkgadd -R /a SUNWvxvm

$BASEDIR punta alla directory base relativa in cui vengono installati gli oggetti dei package. In questa posizione vengono installati solo oggetti “riposizionabili”, cioè con percorso relativo. Gli oggetti designati con un percorso assoluto nel file pkgmap vengono sempre installati relativamente all'ambiente di boot inattivo, ma non relativamente alla variabile $BASEDIR impostata. I package che non contengono oggetti riposizionabili vengono detti assoluti; in questi package, la variabile $BASEDIR non è definita e non è disponibile per gli script procedurali.

Ad esempio, si supponga che il file pkgmap contenga due righe:


1 f none sbin/ls 0555 root sys 3541 12322 1002918510
1 f none /sbin/ls2 0555 root sys 3541 12322 2342423332

E che il file pkginfo contenga una specifica per $BASEDIR:


BASEDIR=/opt

Se il package viene installato con il seguente comando, ls viene installato in /a/opt/sbin/ls, ma ls2 viene installato in /a/sbin/ls2.


# pkgadd -R /a SUNWtest