Informazioni sulla gestione dei mapping degli URL di connessione

I mapping degli URL di connessione consentono di eseguire la migrazione da un ambiente all'altro. Gli amministratori configurano i mapping che sostituiscono i vecchi URL di connessione con i nuovi URL. Per gestire i mapping è possibile utilizzare il menu a discesa Connessioni private selezionando l'opzione Gestisci mapping di URL.

Dopo la definizione del mapping, alla riapertura di Microsoft Excel viene eseguita immediatamente la migrazione verso i nuovi URL delle connessioni private e con nome. I nuovi mapping persistono anche se si elimina un mapping. Tutte le cartelle di lavoro salvate con funzioni che utilizzano le connessioni private continueranno a usare i nuovi URL.

Utilizzo di una cartella di lavoro salvata che contiene griglie ad hoc

  • Se il mapping non viene eliminato, le cartelle di lavoro continuano a usare il nuovo URL.

  • Se il mapping viene eliminato e i fogli non erano stati aggiornati e salvati, verrà utilizzato il vecchio URL.

  • Se si prevede di eliminare il mapping, ma si desidera che le connessioni senza nome nel foglio salvato usino comunque un nuovo URL, sarà necessario attivare e salvare ogni foglio prima di salvare la cartella di lavoro. Come prassi ottimale, si consiglia di usare i comandi Aggiorna tutto e Salva per la cartella di lavoro.

  • Nei fogli ad hoc salvati è necessario eseguire un aggiornamento e un salvataggio in modo da rendere persistente il nuovo URL in caso di eliminazione della mappa, sia per le connessioni con nome che per quelle senza nome.

Limitazioni

  • Oracle Business Intelligence Enterprise Edition e Oracle Analytics Cloud non sono supportati.

  • Oracle Hyperion Financial Management funziona solo se il nome cluster e l'applicazione sono uguali con il nuovo e il vecchio ambiente.

  • Essbase e Oracle Essbase: i fogli creati nell'ambiente cloud non funzionano nell'ambiente standalone.

  • I mapping di URL nidificati non sono supportati.

  • Assicurarsi di immettere l'URL corretto. Le voci contenute negli URL non vengono convalidate, pertanto è possibile immettere una voce URL errata.

  • Se si modifica il mapping in Opzioni, si consiglia di riavviare Microsoft Excel affinché il mapping diventi effettivo.