Creazione manuale di funzioni

Per informazioni sui limiti relativi ai caratteri e alle altre funzioni di Excel, fare riferimento alla documentazione e al sito di supporto tecnico Microsoft.

Per creare manualmente una funzione, procedere come segue.

  1. In Excel, selezionare la cella in cui si desidera immettere la funzione.
  2. Immettere un segno di uguale: =
  3. Immettere il nome della funzione, ad esempio HsSetValue
  4. Immettere i parametri per la funzione, attenendosi alle regole descritte in Esempio 24-1, utilizzando le informazioni specifiche di ciascuna funzione disponibili in Descrizione delle funzioni.
  5. Per aggiornare il foglio di lavoro, dal menu Oracle Smart View for Office selezionare Aggiorna.

    Le funzioni vengono convalidate solo quando vengono aggiornate.

Esempio 24-1 Linee guida per la sintassi

Per informazioni sulla sintassi delle singole funzioni, fare riferimento a Descrizione delle funzioni.

  • Per usare una connessione condivisa, è necessario aggiungere alla funzione l'identificativo WSFN che specifica una funzione di Workspace, insieme a una stringa di connessione. Il formato è il seguente:

    "WSFN|ProviderType|Server|Application|Database","POV"

    Ad esempio, nella funzione HsGetValue per una connessione condivisa a un'origine dati Oracle Essbase l'identificativo WSFN e la stringa di connessione vengono aggiunti alla funzione nel modo seguente.

    =HsGetValue("WSFN|Essbase|myserver|Sample|Basic","Market#South")

    Per ProviderType, usare una delle seguenti stringhe con distinzione tra maiuscole e minuscole:

    • Essbase (solo per Essbase in locale; Oracle Analytics Cloud - Essbase richiede la sintassi relativa alla connessione privata)

    • HFM (per Oracle Hyperion Financial Management)

    • HP (per Oracle Hyperion Planning, Planning, Moduli Planning, Financial Consolidation and Close, Tax Reporting)

    Per Financial Management, il parametro Database può essere omesso o può avere lo stesso valore del parametro Application. Per coerenza Oracle consiglia di immettere il nome dell'applicazione per il parametro Database.

  • I parametri relativi alla connessione privata possono avere i valori sotto riportati.

    • Vuoto: connessione predefinita

    • HsActive: connessione attiva associata

    • Nome definito dall'utente per una connessione privata

    Se si specifica una connessione privata, questo deve precedere il POV.

  • Il POV è costituito da coppie dimensione#membro, ad esempio:

    Entity#Connecticut
  • Le relazioni padre-figlio sono indicate tramite un punto (.), ad esempio:

    Entity#UnitedStates.Maine
  • La connessione e ciascuna coppia dimensione#membro del POV possono essere suddivise in parametri di funzione distinti, racchiusi singolarmente tra virgolette (") e separati da virgole (,), ad esempio:

    "My_connection","Entity#UnitedStates","Account#Sales"

    In alternativa, è possibile separare la connessione dal POV mediante una virgola (,) con l'intero POV racchiuso tra virgolette (") e ciascuna coppia dimensione#membro separata da un punto e virgola (;), ad esempio:

    "My_connection","Entity#UnitedStates;Account#Sales"