Informazioni sui doclet e le variabili

I package report includono componenti secondari chiamati doclet, doclet di riferimento, file di riferimento e doclet supplementari. Inoltre, le variabili possono avere come origine doclet di riferimento e file di riferimento.

  • Doclet

    I doclet contengono i contenuti richiesti per il report che si sta creando con un package report di Narrative Reporting. Un package report può consistere in uno o più doclet. I package report basati su Word contengono doclet basati su Word; i package report basati su PowerPoint contengono doclet basati su PowerPoint. I package report basati sul formato PDF contengono doclet basati su Word ed Excel, oltre ai file PDF; è tuttavia possibile elaborare solo i doclet Word ed Excel.

    I doclet partecipano completamente al flusso di lavoro dei package report, tra cui tutte le fasi di creazione e revisione, ratifica e pubblicazione di report.

  • Doclet di riferimento

    I doclet di riferimento possono essere utilizzati come contenitori per memorizzare contenuti quali, ad esempio, intervalli con nome da un file di Excel oppure grafici e diagrammi creati in Reporting gestione, che vengono utilizzati da uno o più doclet in un package report.

    I doclet di riferimento basati su Excel sono file di supporto Excel dotati di contenuti, ad esempio griglie o form di Oracle Smart View for Office oppure contenuti statici di Excel, che possono essere registrati e quindi incorporati direttamente in doclet basati su Word. È necessario specificare il contenuto incorporabile tramite la funzionalità Gestione nomi di Excel, quindi registrare gli intervalli con nome in Smart View.

    I doclet di riferimento basati su Reporting gestione sono composti da tabelle e grafici creati e registrati come contenuti disponibili nell'interfaccia Web di Narrative Reporting.

    È quindi possibile incorporare il contenuto da uno dei tipi di doclet di riferimento direttamente nei doclet basati su Word. Utilizzando il processo di incorporamento, il layout e il formato del contenuto vengono mantenuti nel doclet di destinazione, così come nel doclet di riferimento di origine.

    I doclet di riferimento basati su Excel e Reporting gestione possono essere inclusi in package report basati su Word. Il contenuto incorporato è unito nel report combinato e può essere commentato durante la fase di revisione.

    In Smart View, i doclet di riferimento basati su Excel supportano le funzionalità di gestione del contenuto e del flusso di lavoro della fase di creazione nel modo seguente:

    • i doclet di riferimento possono essere estratti, modificati, caricati, archiviati, inviati per l'approvazione e approvati o rifiutati;

    • i doclet basati su Word con contenuto incorporato possono essere estratti, modificati, caricati, archiviati, inviati per l'approvazione e approvati o rifiutati;

    • il contenuto incorporato può essere sincronizzato con aggiornamenti agli intervalli con nome nel doclet di riferimento;

    • il contenuto incorporato può essere aggiornato.

    Il flusso di lavoro per i doclet di riferimento basati su Reporting gestione viene gestito nell'interfaccia Web di Narrative Reporting. Tuttavia, queste funzionalità di gestione del contenuto e del flusso di lavoro della fase di creazione sono supportate in Smart View come descritto di seguito:

    • i doclet basati su Word con contenuto incorporato possono essere estratti, modificati, caricati, archiviati, inviati per l'approvazione e approvati o rifiutati;

    • il contenuto incorporato può essere sincronizzato con aggiornamenti agli intervalli con nome nel doclet di riferimento;

    • il contenuto incorporato può essere aggiornato.

    Notare che i doclet di riferimento veri e propri non sono disponibili per l'inserimento di commenti nella fase di revisione o ratifica. Tuttavia, in un doclet è possibile inserire commenti sul contenuto incorporato proveniente da doclet di riferimento. Il contenuto incorporato fa parte del report pubblicato finale.

  • File di riferimento

    I file di riferimento sono cartelle di lavoro di Excel con contenuto di report che è possibile incorporare in un doclet di Word. Il file di riferimento non viene elencato come parte del package report come avviene per i doclet, i doclet di riferimento e i doclet supplementari. Infatti, quando si incorpora del contenuto di un file di riferimento in un doclet di Word, il file di riferimento diventa parte delle proprietà del doclet. Quando si esegue il check-out del doclet di Word target, Narrative Reporting tiene traccia di tutte le eventuali modifiche apportate al file di riferimento. È quindi possibile aggiornare il contenuto incorporato nel doclet di Word di destinazione.

    Notare che i file di riferimento veri e propri non sono disponibili per l'inserimento di commenti nella fase di revisione o ratifica. Tuttavia, in un doclet di Word è possibile inserire commenti sul contenuto incorporato proveniente da file di riferimento. Il contenuto incorporato fa parte del report pubblicato finale.

  • Doclet supplementari

    I doclet supplementari sono documenti che facilitano lo sviluppo del report globale, come i file di origine e di supporto. I doclet supplementari possono essere tipi di file Office, come ad esempio file Excel, Word o PowerPoint; oppure diversi da Office, come ad esempio PDF, TXT o ZIP. Il contenuto di doclet supplementari non viene unito nel report combinato.

    I doclet supplementari di qualsiasi tipo di file possono essere inclusi sia nei package report basati su Word che su PowerPoint. Ad esempio, i doclet supplementari basati su Word possono essere inclusi nei package report basati su Word o PowerPoint.

    In Smart View, i doclet supplementari supportano la gestione del contenuto e le funzionalità del flusso di lavoro della fase di creazione, nel modo seguente:

    • i doclet supplementari basati su Office possono essere estratti, modificati, caricati, archiviati, inviati per l'approvazione e approvati o rifiutati;

    • per i doclet supplementari con tipo di file diverso da Office, Smart View consente agli autori assegnati di accedere con facilità e scaricare e visualizzare file. Tutte le altre interazioni con i file, come ad esempio check-out, caricamento e archiviazione, devono essere tuttavia eseguite tramite l'interfaccia Web di Narrative Reporting.

    Notare che i doclet supplementari di qualsiasi tipo di file non sono disponibili per l'inserimento di commenti nella fase di revisione o ratifica e che essi non fanno parte del report pubblicato finale.

  • Variabili

    Le variabili di Package report consentono una gestione centralizzata del testo, dei numeri, delle date e dei dati comuni visualizzati nei doclet all'interno di un package report. Le variabili possono inoltre essere utilizzate per fare riferimento a contenuto tra doclet, ad esempio inserendo dati di Excel di un doclet di riferimento in un doclet di Word.

    Sono disponibili due tipi di variabili.

    • Le variabili statiche utilizzano l'input statico definito dall'utente, ad esempio etichette di data o un valore impostato, utilizzabile all'interno del package report. Queste variabili statiche possono essere aggiornate facilmente e tutte le istanze di doclet del valore della variabile riflettono la modifica. Le variabili statiche sono utili per gestire centralmente date, numeri e testo comuni nel contenuto dei documenti di package report.

    • Le variabili di riferimento vengono create facendo riferimento a un altro doclet all'interno del package report come origine e selezionando il valore per la variabile, ad esempio il testo di un paragrafo di Word o il valore di una cella di Excel. Se il documento di origine viene successivamente aggiornato, le modifiche vengono apportate automaticamente nelle istanze della variabile inserite nel package report. Le variabili di riferimento possono essere utilizzate per inserire valori di celle di Excel in un paragrafo di un doclet di Word o per creare formule di Excel per l'implementazione di regole di piè di pagina incrociati per una maggiore accuratezza dei dati oppure per creare parole direzionali per la parte narrativa del report, ad esempio "un aumento" o "una diminuzione".