Esecuzione di analisi what-if con scenari

È possibile modellare diversi risultati aziendali e valutare vari set di ipotesi di previsione grazie alla definizione degli scenari. Utilizzare Gestione scenario per creare gli scenari e definire i conti da includere, ovvero l'intero piano dei conti, un subset di conti oppure un conto specifico. Tutti i conti sono inclusi nello scenario Base. Un conto viene aggiunto a uno scenario perché si desidera derivare i valori dal nuovo scenario anziché dallo scenario Base oppure da un altro scenario standalone.

Per eseguire l'analisi what-if, creare scenari diversi e modificare i valori di input, compreso il metodo di previsione, per i vari conti inclusi nello scenario. Visualizzare quindi in che modo queste modifiche influenzano l'output nel conto.

Per impostazione predefinita, tutti i modelli includono due scenari:

  • Base: include tutti i conti e contiene gli input originali di ciascun conto. Non eredita alcun valore dagli altri scenari. Tutti gli scenari ereditati e il relativo ordine di ereditarietà rispetto allo scenario base oppure un altro scenario standalone. Lo scenario Base rappresenta sempre la principale origine di dati se tali dati non vengono forniti da nessun altro scenario.
  • Effettivi: contiene valori effettivi.

Non è possibile rimuovere conti dagli scenari Base ed Effettivi.

Informazioni sull'ereditarietà degli scenari

È possibile definire uno scenario affinché erediti i conti, i valori di input e i metodi d previsione da altri scenari. Per qualsiasi valore non incluso nello scenario corrente, Strategic Modeling utilizza i valori dello scenario ereditato. È possibile impostare uno scenario con ereditarietà multipla, dove lo scenario cerca innanzitutto i valori nello scenario di livello inferiore nell'ordine di ereditarietà definito. Per qualsiasi valore non incluso in tale scenario, verrà eseguita una ricerca nello scenario successivo nell'ordine di ereditarietà e così via, finché non viene raggiunto uno scenario standalone, ad esempio lo scenario Base. Gli scenari ereditati consentono di risparmiare tempo a livello di immissione dei dati, nonché di eseguire prove utilizzando valori variabili in uno scenario senza pregiudicare le relazioni nel modello. Grazie all'ereditarietà multipla è possibile combinare e abbinare i set di modifiche senza pregiudicare le relazioni.

Creazione di un nuovo scenario

Quando si definisce un nuovo scenario, crearlo in base a uno scenario esistente.

Per definire un nuovo scenario per l'analisi what-if, procedere come segue.

  1. Aprire un modello eseguendone il check-out oppure aprendone una copia.

  2. In Vista conto selezionare lo scenario da utilizzare come base per il nuovo scenario.

    Quando si crea un nuovo scenario, le proprietà e la selezione dei conti si basano sullo scenario attualmente attivo nel modello, ma non sull'ordine di ereditarietà.

  3. Nel menu Azioni fare clic su Gestione scenario.

    È inoltre possibile fare clic con il pulsante destro del mouse su una cella e fare clic su Gestione scenario.

  4. Fare clic su Nuovo scenario Icona Aggiungi.
  5. Immettere un nome e una descrizione per lo scenario.
  6. Selezionare il tipo di scenario da creare:
    • Standalone: consente di creare uno scenario che non eredita i valori dagli scenari figlio e include tutti i conti nel modello.
    • Eredita: consente di specificare che lo scenario corrente eredita i valori e i metodi di previsione dallo scenario o dagli scenari specificati mediante l'opzione Eredita da se i valori non esistono nello scenario corrente.
    • Solo input: consente di creare uno scenario di conti di solo input che non generano alcun output. Questa opzione è utile quando si desidera che sia l'entità padre a concorrere con i propri dati al consolidamento invece di ottenere i dati dall'entità figlio per i conti specificati nello scenario di solo input. Quando si aggiunge un conto a uno scenario di solo input, tale conto non potrà ricevere dati da un nodo figlio durante il consolidamento. Per ulteriori dettagli sull'utilizzo di scenari di solo input nei consolidamenti, fare riferimento alla sezione Informazioni sull'utilizzo di scenari di solo input nei consolidamenti.
  7. Se si seleziona Eredita, selezionare lo scenario o gli scenario da cui lo scenario corrente deve ereditare i valori e i metodi di previsione.

    Se vengono selezionati più scenari, trascinare e rilasciare gli scenari selezionati per definire l'ordine di ereditarietà. L'ordine di ereditarietà è ininfluente se i valori ereditati dagli scenari non si sovrappongono.

  8. In Usa costi effettivi selezionare quando utilizzare i valori effettivi:
    • Mai
    • Quando disponibili: se è presente un valore effettivo per il periodo, utilizzare tale valore.
    • Nella cronologia: utilizzare i valori effettivi nei periodi cronologici.

    Ad esempio in caso di budget statico selezionare Nella cronologia per uno scenario budget. Per i valori effettivi, selezionare invece Quando disponibili per utilizzare i valori effettivi non appena sono disponibili.

  9. In Conti, fare clic su Aggiungi per selezionare i conti da includere nello scenario, selezionare i conti e fare clic su Aggiungi.

    Per filtrare l'elenco di conti, utilizzare la casella Cerca. Utilizzare CTRL-clic per selezionare più conti.

  10. Fare clic su Applica.

Lo scenario viene aggiunto al modello.

Dopo aver creato uno scenario, aggiornare il valori o i metodi di previsione, se necessario, quindi calcolare il modello.

Gestione degli scenari

È possibile modificare o eliminare gli scenari, filtrare la visualizzazione degli scenari oppure modificare l'ordine degli scenari.

Per eliminare uno scenario, fare clic sullo scenario, quindi su Elimina Icona Elimina scenario.

Per impostazione predefinita, vengono visualizzati tutti gli scenari. Per filtrare la visualizzazione degli scenari, fare clic su Tutti gli scenari, quindi selezionare gli scenari da visualizzare: Scenari che ereditano, Scenari standalone, Solo scenari input, Solo scenari output (da traduzioni valuta).

Per modificare l'ordine degli scenario nel pannello Gestione scenario, trascinare e rilasciare gli scenari per riposizionarli all'interno dell'elenco. È possibile riordinare gli scenari solo se sono visualizzati tutti gli scenari, ovvero se l'opzione Tutti gli scenari è selezionata. Gli scenari Base ed Effettivo non possono essere riordinati e occupano sempre, rispettivamente, la prima e la seconda posizione nell'elenco. La modifica dell'ordine degli scenari determina l'ordine degli scenari nell'elenco Scenario nel POV della vista conto.

Video

Obiettivo Guarda questo video

Informazioni sull'utilizzo degli scenari

videocloud.png Creazione di scenari con Strategic Modeling in Oracle Enterprise Planning Cloud