Creazione di una Smart Query

Creazione di una Smart Query mediante la definizione di uno o più set di membri dalle dimensioni in un'applicazione.

Per ogni set di membri è possibile definire e applicare filtri compositi, per restringere ulteriormente i dati che devono essere restituiti dalla Smart Query. Questi set e i rispettivi filtri consentono di creare una query estremamente complessa tramite la definizione di unioni, complementi e intersezioni di dati dai diversi set.

Dopo la creazione di una Smart Query, è possibile utilizzarla per reporting e analisi ad hoc. Usare i report ad hoc creati in Smart Queries per inviare i dati. È possibile salvare, riutilizzare e condividere le Smart Query. I set e i filtri possono essere salvati singolarmente per l'utilizzo in altre Smart Query.

Non è possibile inviare i dati direttamente da una Smart Query.

La creazione di Smart Query prevede l'esecuzione delle procedure seguenti:

  1. Definizione di set

  2. Definizione di filtri di set

  3. Generazione della Smart Query

  4. Completamento della Smart Query