Informazioni sugli smartform

Creazione e gestione di smartform in Oracle Smart View for Office.

Tipi di origini dati: Planning, Moduli Planning, Financial Consolidation and Close, Tax Reporting

Utilizzando una griglia di analisi ad hoc come punto di partenza, è possibile personalizzare la griglia aggiungendo calcoli aziendali sotto forma di funzioni e formule di Excel. Questi calcoli non interessano i metadati nelle altre parti dell'applicazione di origine. I calcoli aziendali creati e salvati nello smartform possono quindi essere eseguiti sia in Smart View che nell'interfaccia Web del provider, ad esempio in Planning. In Smart View le formule vengono valutate da Excel, mentre nell'interfaccia Web le formule vengono valutate dal provider.

Si supponga, ad esempio, di voler analizzare i dati di Planning in Smart View. Si desidera calcolare il margine di profitto medio per quattro prodotti. È possibile aggiungere una riga alla griglia, con un'etichetta di griglia "Average Profit Margin". Nella nuova riga aggiungere una funzione di Excel per il calcolo del margine di profitto medio e selezionare le celle di dati relativi al margine di profitto medio per ciascuno dei quattro prodotti. Se il margine di profitto per ogni prodotto viene visualizzato nella colonna D della griglia, la funzione potrebbe essere =AVERAGE(D5:D8). Negli smartform le formule e le funzioni di Excel che si aggiungono vengono definite calcoli aziendali. Dopo aver aggiunto il calcolo aziendale, il margine di profitto medio viene visualizzato immediatamente nella nuova riga. Tuttavia, la nuova riga verrà salvata solo nello smartform e non nelle altre parti dell'applicazione.

Per rendere disponibile questa griglia ad hoc le etichette e i calcoli come form in Planning, selezionare l'opzione Salva come smartform nella barra multifunzione di Planning in Smart View. Successivamente, in Planning o in Smart View è possibile aprire e utilizzare questo smartform come form, assieme alle righe, alle colonne e ai calcoli aziendali aggiunti. In Smart View è possibile eseguire l'analisi ad hoc su questo smartform. È inoltre possibile creare una sandbox da uno smartform.

Nelle sezioni che seguono vengono fornite le descrizioni e le linee guida relative all'utilizzo degli smartform.

Smartform

Gli smartform sono un tipo di form dati creato in Smart View in base a griglie ad hoc e dispongono di funzionalità non supportate dai normali form dati. Gli smartform supportano le etichette di griglia, nonché i calcoli aziendali sotto forma di formule e funzioni di Excel. In Smart View è possibile salvare queste griglie ad hoc nel provider applicabile, ad esempio Planning, sotto forma di smartform. I calcoli aziendali e le etichette di griglia, assieme a righe e colonne vuote, vengono salvati nella definizione dello smartform. È inoltre possibile eseguire le operazioni descritte di seguito.

  • Oltre alle funzionalità delle celle calcolate e delle righe e colonne vuote, gli smartform supportano le funzionalità di formattazione estesa di Excel, tra cui l'unione di celle.

  • Gli smartform possono essere utilizzati dagli utenti finali allo stesso modo dei normali form nell'interfaccia Web applicabile o in Smart View.

  • La progettazione degli smartform, analogamente alla progettazione dei form nell'interfaccia Web dell'applicazione, non è disponibile per gli utenti finali. È necessario disporre del ruolo di amministratore o di utente interattivo per salvare le griglie ad hoc come smartform.

    In modo analogo ai form standard, l'amministratore deve assegnare agli utenti finali l'accesso in lettura/scrittura agli smartform.

  • In Smart View, gli smartform vengono progettati in fogli di calcolo Excel, pertanto è possibile visualizzare chiaramente il layout degli smartform, anche se asimmetrico. Nell'interfaccia Web del provider è necessario creare righe e colonne distinte per ottenere questo risultato.

  • Se ci si connette mediante una connessione condivisa, le seguenti funzioni di Smart View sono supportate negli smartform: HsGetValue, HsSetValue e HsActive.

    Se ci si connette mediante una connessione privata, le funzioni di Smart View non sono supportate.

    Nota: quando si apre uno smartform che contiene una funzione Smart View, fare clic su Aggiorna per aggiornare le celle funzione con i valori corretti.

  • Nell'interfaccia Web del provider, quando è attiva la modalità di progettazione:

    • Agli smartform è possibile assegnare regole business.

    • Non è possibile modificare il layout della griglia degli smartform, la formattazione di Excel o i calcoli aziendali.

  • La funzionalità smartform è disponibile per le griglie ad hoc create con Planning, Financial Consolidation and Close e Tax Reporting. Per ulteriori informazioni sulla disponibilità degli smartform nel servizio, rivolgersi all'amministratore del servizio.

Calcoli aziendali

Negli smartform, le funzioni e le formule di Excel aggiunte a una griglia ad hoc vengono definite calcoli aziendali. Quando una griglia viene salvata come smartform, gli utenti finali possono eseguire i calcoli aziendali dal client Smart View senza aggiungere membri ai metadati dell'applicazione.

I calcoli aziendali vengono eseguiti in Smart View utilizzando il motore di calcolo di Excel e non richiedono l'esecuzione di query sul provider. Questi calcoli aziendali di runtime sono supportati sia in Smart View che nel provider di dati. Tenere presente quanto segue.

  • Negli smartform sono supportate molte funzioni di Excel. Se una funzione di Excel non è supportata, compare un messaggio al riguardo quando si tenta di salvare lo smartform.

  • È possibile applicare la formattazione di Excel alle celle dei calcoli aziendali in modo che le cifre vengano visualizzate in base alle proprie preferenze, ad esempio con il simbolo di dollaro o con il separatore decimale.

  • Nella riga o nella colonna dell'etichetta della griglia non è possibile immettere solo costanti per le celle di calcolo aziendale. Ad esempio, 1000 o 0.10 non sono supportati. Se si desidera utilizzare una costante in una cella di calcolo, aggiungere il simbolo dell'uguale (=) come prefisso, ad esempio =1000 o =0.10.

Etichette di griglia

Le etichette di griglia vengono utilizzate come segnaposto in una griglia, in modo da consentire l'immissione di calcoli aziendali per le corrispondenti intersezioni di celle di dati. Tali etichette sono obbligatorie se si desidera salvare una griglia ad hoc assieme ai calcoli aziendali. È inoltre possibile eseguire le operazioni descritte di seguito.

  • Immettere le etichette di griglia manualmente in Excel invece di immettere i membri effettivi in una griglia ad hoc.

  • I nomi delle etichette di griglia non possono corrispondere ai nomi dei membri effettivi nell'applicazione origine dei dati, né agli alias dei membri delle tabelle di alias. In caso di corrispondenza, il nome membro effettivo o il nome alias avrà la precedenza sul nome etichetta di griglia.

  • Le etichette di griglia non possono essere composte solo da spazi vuoti.

  • Le etichette di griglia non hanno proprietà di dimensione.

  • Le etichette di griglia non sono visibili nell'editor dimensioni di Planning e non vengono inviate a Oracle Essbase.

  • Le celle di dati create dall'intersezione dei membri effettivi con le etichette di griglia vengono definite celle calcolate.