Uso della gerarchia dei dettagli di supporto

Tipi di origini dati: Oracle Hyperion Planning

La gerarchia dei dettagli di supporto riflette il tipo di informazioni che supportano i valori delle celle e gli operatori matematici mediante cui vengono create le relazioni.

Per creare o modificare la gerarchia dei dettagli di supporto:

  1. In un form selezionare le celle contenenti dettagli di supporto.
  2. Nella barra multifunzione di Planning o di Ad hoc Planning selezionare Dettagli di supporto.
  3. Creare o modificare le righe della gerarchia che forniscono il dettaglio dei valori dei dati, posizionando il cursore su un elemento e selezionando le opzioni riportate nella tabella seguente:

    Tabella 15-2 Opzioni relative a Dettaglio di supporto

    Opzione Risultato

    Aggiungi figlio

    Per aggiungere un elemento a un livello sottostante la cella selezionata. Sebbene sia possibile aggiungere un numero illimitato di figli, tenere conto dell'impatto potenziale che ciò potrebbe avere sulle performance.

    Aggiungi pari livello

    Per aggiungere un elemento allo stesso livello della cella selezionata. Sebbene sia possibile aggiungere un numero illimitato di pari livello, tenere conto dell'impatto potenziale che ciò potrebbe avere sulle performance.

    Elimina

    Per rimuovere l'elemento selezionato

    Elimina tutto

    Per rimuovere tutti i dettagli di supporto contemporaneamente

    Promuovi

    Per spostare l'elemento selezionato al livello superiore successivo

    Retrocedi

    Per spostare l'elemento selezionato al livello inferiore successivo

    Sposta su

    Per collocare l'elemento selezionato prima del relativo predecessore pari livello

    Sposta giù

    Per collocare l'elemento selezionato dopo il relativo predecessore pari livello

    Duplica riga

    Per aggiungere una riga sotto l'elemento selezionato, duplicandone la struttura (testo, operatore e valori)

    Riempimento

    Nelle righe, per copiare i dati dalla cella corrente nelle celle a destra

    Aggiorna

    Per recuperare gli ultimi valori memorizzati nel database, ripristinando i valori salvati precedentemente e, se possibile, sovrascrivendo le modifiche appena effettuate.

  4. Fare clic su Sottometti.

    L'operazione di sottomissione consente di memorizzare il testo, i valori e i valori di aggregazione.