Generazione di report predefiniti in Conformità riconciliazione

I report predefiniti, elencati di seguito, sono a disposizione degli amministratori dei servizi per soddisfare la maggior parte delle esigenze di reporting e sono utili come punto di partenza per la creazione di report. Questi report sono disponibili sia che si utilizzi l'applicazione campione, sia che si crei una nuova applicazione. È possibile rivedere la query utilizzata per la creazione del report per vedere i parametri.

Con l'applicazione campione sono forniti anche alcuni report aggiuntivi, elencati nella sezione seguente.

È inoltre possibile creare report customizzati. Vedere Generazione di report customizzati

Nota:

Per evitare errori nei report, è necessario immettere i parametri richiesti.

Tabella 16-1 Gestione riconciliazione - Parametri obbligatori dei report

Report Descrizione Parametri obbligatori
Saldo per tipo di conto

Visualizza le metriche chiave di riconciliazione raggruppate per tipo di conto.

  • Periodo: determina quali dati del periodo vengono utilizzati.

  • Gruppo valute: determina i dati di gruppo valute che devono essere selezionati da ogni importo di valuta.

  • Tipo di tasso: determina il tipo di tasso da utilizzare nel calcolo della traduzione della valuta.

  • Valuta: determina i valori di valuta di destinazione della traduzione.

  • Facoltativo: Valutazione rischio: consente agli utenti di applicare un filtro in base alla valutazione del rischio.

Saldo per unità organizzativa

Visualizza le metriche chiave di riconciliazione raggruppate per unità organizzativa.

  • Periodo: determina quali dati del periodo vengono utilizzati.

  • Gruppo valute: determina i dati di gruppo valute che devono essere selezionati da ogni importo di valuta.

  • Tipo di tasso: determina il tipo di tasso da utilizzare nel calcolo della traduzione della valuta.

  • Valuta: determina i valori di valuta di destinazione della traduzione.

  • Facoltativo: Valutazione rischio: applicare un filtro in base alla valutazione del rischio.

Analisi conformità riconciliazione

Visualizza metriche chiave di conformità per utente.

  • Periodo: i dati vengono visualizzati solo per il periodo selezionato.

  • Facoltativo: Ritardo % minimo: consente agli utenti di specificare una soglia che filtra i record da visualizzare. Ad esempio, se l'utente immette 10, nel report vengono visualizzati solo gli utenti con il 10% o più di completamento in ritardo delle relative riconciliazioni.

Profili non validi

Visualizza i profili non validi e i motivi dell'invalidità del profilo.

N/D

Riconciliazioni in ritardo

Visualizza le riconciliazioni che sono attualmente in ritardo per il ruolo Preparatore o per qualsiasi ruolo di livello Revisore.

Periodo: i dati vengono visualizzati solo per il periodo selezionato.

Riconciliazioni mancanti

Visualizza i profili che devono esistere nel periodo, ma che risultano inesistenti perché non sono stati copiati nel periodo oppure perché sono stati copiati ed eliminati. L'esistenza viene determinata se la frequenza del profilo corrisponde alla frequenza del periodo.

Periodo: i dati vengono visualizzati solo per il periodo selezionato.

Apertura analisi scadenzario riconciliazioni Analizza il ritardo delle riconciliazioni che sono ancora aperte (stato diverso da Chiuso). Nel report vengono incluse solo le riconciliazioni non chiuse. Il ritardo viene analizzato utilizzando la data di fine di riconciliazione (data di scadenza associata all'ultimo ruolo del flusso di lavoro). Nel report viene inclusa qualsiasi riconciliazione aperta con data di fine precedente alla data di esecuzione del report.

Il report comprende le sezioni riportate di seguito.

  • Tutti i periodi: visualizza le metriche associate a tutti i periodi con riconciliazioni idonee.

  • Per periodo: per ogni periodo con riconciliazioni idonee viene visualizzata una sezione a parte che mostra le metriche per il periodo.

  • Gruppo valute: determina i dati di gruppo valute che devono essere selezionati.

  • Tipo di tasso: determina il tipo di tasso da utilizzare nel calcolo della traduzione della valuta.

  • Valuta: determina il codice di valuta in cui i valori devono essere tradotti.

  • Profilo scadenzario: consente di determinare il profilo scadenzario da utilizzare quando si tracciano le transazioni nel grafico.

  • Facoltativo: Tipo di conto: selezionare i tipi di conto da visualizzare.

Analisi prestazioni riconciliazione per unità organizzativa

Visualizza metriche chiave di conformità per unità organizzativa. Una riconciliazione viene conteggiata solo una volta per ogni ruolo di flusso di lavoro assegnato alla riconciliazione. L'azione del flusso di lavoro più recente è quella "vincente". Ad esempio, se una riconciliazione viene preparata due volte perché è stata rifiutata dopo la prima certificazione, la seconda certificazione viene inclusa nelle metriche.

Periodo: i dati vengono visualizzati solo per il periodo selezionato.

Audit trail profilo

Visualizza le modifiche apportate ai profili durante un intervallo di date selezionato dall'utente.

  • Data - Da: viene visualizzato un selettore di calendario che consente all'utente di selezionare la data di inizio.

  • Data - A: viene visualizzato un selettore di calendario che consente all'utente di selezionare la data di fine.

  • Facoltativo: ID conto: consente all'utente di selezionare le modifiche apportate a un conto.

  • Facoltativo: Modificato da: consente all'utente di selezionare i record modificati dall'utente selezionato.

  • Facoltativo: Campo modificato: consente all'utente di selezionare le modifiche apportate a un campo.

Audit trail riconciliazione

Visualizza le modifiche apportate alle riconciliazioni durante un intervallo di date selezionato dall'utente.

  • Data - Da: viene visualizzato un selettore di calendario che consente all'utente di selezionare la data di inizio.

  • Data - A: viene visualizzato un selettore di calendario che consente all'utente di selezionare la data di fine.

  • Facoltativo: ID conto: consente all'utente di selezionare le modifiche apportate a un conto specifico.

  • Facoltativo: Modificato da: consente all'utente di selezionare i record modificati dall'utente selezionato.

  • Facoltativo: Campo modificato: consente all'utente di selezionare le modifiche apportate a un campo specifico.

Risultato riconciliazione

Presenta un'analisi della portata del saldo sistema di origine in tre categorie:

  • Completamente riconciliato: lo stato di riconciliazione è Chiuso e non esistono adeguamenti al sistema di origine.

  • Riconciliato con elementi aperti: lo stato di riconciliazione è Chiuso, ma il conteggio di adeguamenti al sistema di origine non è pari a zero.

  • Non riconciliato: lo stato della riconciliazione è diverso da Chiuso.

  • Periodo: determina quali dati del periodo vengono utilizzati.

  • Gruppo valute: determina i dati di gruppo valute che devono essere selezionati da ogni importo di valuta.

  • Tipo di tasso: determina il tipo di tasso da utilizzare nel calcolo della traduzione della valuta.

  • Valuta: determina i valori di valuta di destinazione della traduzione.

  • Facoltativo: Segmento 1 e Segmento 2: applicare un filtro in base a Segmento 1 o Segmento 2. Se sono necessari ulteriori segmenti per l'applicazione di filtri, creare un report customizzato.

  • Facoltativo: Valutazione rischio: applicare un filtro in base alla valutazione del rischio.

Analisi tendenza riconciliazione

Visualizza un grafico a linee che riflette il valore di un attributo saldo di riconciliazione selezionato in un intervallo di dodici periodi.

  • Periodo: determina quali dati del periodo vengono utilizzati.

  • ID conto

  • Attributo: selezionare un solo attributo.

    Adeguamenti al sistema di origine, Adeguamenti al sottosistema, Riconciliazioni in ritardo, Preparazioni in ritardo, Revisioni in ritardo, Saldo sistema di origine, Saldo sottosistema, Differenza non spiegata.

  • Gruppo valute: determina i dati di gruppo valute di partenza per la selezione.

  • Tipo di tasso: determina il tipo di tasso da utilizzare nel calcolo della traduzione della valuta.

  • Valuta: determina il codice di valuta in cui i valori devono essere tradotti.

Riconciliazione rifiutata

Visualizza l'elenco di riconciliazioni che sono state rifiutate da qualsiasi ruolo di livello Revisore.

Periodo: determina quali dati del periodo vengono utilizzati.

Analisi scadenzario transazione

Visualizza un grafico a torta che riflette il conteggio e il valore delle transazioni di riconciliazione selezionate, raggruppate per scadenzario.

  • Periodo: determina quali dati del periodo vengono utilizzati.

  • Profilo scadenzario: consente di determinare il profilo scadenzario da utilizzare quando si tracciano le transazioni nel grafico.

  • Tipo di transazione: selezionare il tipo di transazione da sottoporre a report (Adeguamenti al sistema di origine, Adeguamenti al sottosistema, Spiegazioni saldo o Analisi della varianza).

  • Gruppo valute: determina i dati di gruppo valute che devono essere selezionati.

  • Tipo di tasso: determina il tipo di tasso da utilizzare nel calcolo della traduzione della valuta.

  • Valuta: determina il codice di valuta in cui i valori devono essere tradotti.

Utenti con riconciliazioni in ritardo

Visualizza il conteggio di riconciliazioni che sono in ritardo per il ruolo Preparatore o per qualsiasi ruolo di livello Revisore, raggruppate per nome utente.

Periodo: determina quali dati del periodo vengono utilizzati.

Per generare report, procedere come segue.

  1. Da Home, selezionare Report.
  2. In Formato di output, selezionare uno dei seguenti valori.
    • XLSX: non supportato per grafici.
    • HTML: non supportato per grafici e diagrammi.
    • PDF
    • CSV: non utilizza modelli ed è consigliabile in quanto caratterizzato da un più veloce recupero di dati.

      Nota:

      In caso di report che contengono più di 10.000 record, è consigliabile utilizzare il formato CSV.
    • CSV (formattato): formato consigliato per semplici tabelle di dati con dati formattati; non supporta immagini, grafica o stili nel modello.

      Nota:

      Rispetto al formato CSV, la generazione del report in formato CSV (formattato) richiede tempo aggiuntivo per la gestione della formattazione del modello. È pertanto possibile selezionare CSV per generare rapidamente i dati oppure CSV (formattato) per generare dati in base al modello formattato.

  3. Fare clic su Genera.
  4. Selezionare un valore per ciascun parametro.
  5. Fare clic su Genera.
  6. Selezionare Apri o Salva file per salvare il file ZIP.

Il processo di generazione report utilizza un framework di job di backend che esegue i job del report in background. Se il report contiene un errore (ad esempio, le dimensioni superano il limite consigliato) si visualizza un messaggio di errore nella finestra di dialogo Genera report prima della generazione di quest'ultimo. In caso di report con numeri molto elevati di record, si consiglia di utilizzare i filtri per ridurre il numero di record nel report.

Report predefiniti aggiuntivi forniti nell'applicazione campione

Nell'applicazione campione sono presenti tre categorie (o gruppi di report) contenenti report predefiniti:

  • Reporting conformità
  • Gestione riconciliazione (questi sono gli stessi report predefiniti descritti in precedenza)
  • Analisi della varianza

Tabella 16-2 Gruppo report Reporting conformità - Parametri obbligatori

Report Parametri obbligatori
Differenza non spiegata di grandi dimensioni

Periodo: determina quali dati del periodo vengono utilizzati.

Violazioni scadenzario

Periodo: determina quali dati del periodo vengono utilizzati.

IC non quadrato

Periodo: determina quali dati del periodo vengono utilizzati.

Avvisi

Periodo: determina quali dati del periodo vengono utilizzati.

Tabella 16-3 Gruppo report Analisi della varianza - Parametri obbligatori

Report Parametri obbligatori
Analisi della varianza in dettaglio

Periodo: determina quali dati del periodo vengono utilizzati.

Riepilogo dell'analisi della varianza

Periodo: determina quali dati del periodo vengono utilizzati.