Configurazione della replica giornaliera

Per replicare un ambiente, utilizzare EPM Automate per copiare dall'ambiente principale a quello secondario lo snapshot dell'artifact creato durante la manutenzione giornaliera.

Oracle esegue ogni giorno un task di manutenzione di routine su ogni ambiente. Durante la manutenzione del servizio, Oracle crea uno snapshot di manutenzione mediante la creazione di un backup dei contenuti dell'ambiente (dati e artifact esistenti, comprese le assegnazioni di utenti e ruoli dal dominio di Identity).

Per configurare la replica giornaliera del servizio, procedere nel seguente modo.

  1. Creare un file di script contenente i seguenti comandi di EPM Automate. Questo script replica lo snapshot dell'applicazione dall'ambiente principale all'ambiente secondario.

    Nota:

    Assicurarsi di modificare il nome utente, il password file, i nomi del dominio di identità e gli URL del servizio. informazioni sulla creazione di un password file cifrato, fare riferimento al comando encrypt.
    REM Sign in to the secondary instance
    epmautomate login serviceAdmin secondaryPassword.epw secondary_URL secondaryDomain
    REM Delete the existing artifact snapshot
    epmautomate deletefile "Artifact Snapshot"
    REM Copy the snapshot from the primary instance
    epmautomate copysnapshotfrominstance "Artifact Snapshot" primaryPassword.epw primary_URL primaryDomain
    REM Sign out of the secondary instance
    epmautomate logout
  2. Utilizzando uno scheduler, ad esempio Utilità di pianificazione di Windows, programmare l'esecuzione del file di script in modo che venga eseguito due ore dopo l'inizio della finestra di manutenzione.
  3. Impostare la stessa ora di inizio della finestra di manutenzione per l'ambiente principale e gli ambienti secondari. Per ulteriori informazioni, fare riferimento alla sezione Impostazione dell'orario di manutenzione del servizio in Guida introduttiva a Oracle Enterprise Performance Management Cloud per gli amministratori .