Calcolo delle griglie asimmetriche utilizzando le tuple

Tipi di origini dati: Oracle Analytics Cloud - Essbase

Il calcolo di tuple per le griglie asimmetriche consente agli utenti di Smart View di eseguire calcoli per l'ambito specifico delle selezioni di membri in una griglia o uno script di calcolo, evitando in questo modo un ricorso eccessivo al calcolo.

Il calcolo di una tupla è un modo per rappresentare una sezione di dati dei membri, da una o più dimensioni sparse, da utilizzare in un'istruzione FIX di calcolo.

Per impostazione predefinita, quando più membri di dimensioni diverse si trovano in un'istruzione FIX di calcolo oppure appartengono al POV griglia in Oracle Smart View for Office, l'ambito del calcolo sarà costituito da tutte le possibili combinazioni (prodotto cartesiano) di tutte le combinazioni di membri delle diverse dimensioni. Ciò potrebbe causare più operazioni di calcolo del necessario in caso di utilizzo di griglie asimmetriche. Con i calcoli di tuple, l'ambito dei calcoli può risultare più preciso ed efficiente.

Gli amministratori configurano i calcoli di tuple in Oracle Analytics Cloud - Essbase in modo analogo agli altri calcoli creati per gli gli utenti; tali calcoli vengono eseguiti in Smart View, in base ai set di dati disponibili e alle esigenze aziendali specifiche.

Un utente di Smart View può eseguire i calcoli di tuple per le griglie asimmetriche in modo analogo a qualsiasi altro tipo di calcolo. Potrebbe venire richiesto di specificare Run Time Prompt, a seconda di come l'amministratore ha configurato il calcolo delle tuple.

Nota:

È possibile eseguire i calcoli delle tuple sulle griglie asimmetriche a partire da Smart View versione 11.1.2.5.800. Controllare se l'istanza corrente di Oracle Analytics Cloud - Essbase supporta il calcolo delle tuple.

Amministratori: l'utilizzo della funzionalità di calcolo delle tuple consente di definire l'ambito di calcolo come tuple di membri selezionati in una griglia asimmetrica. La sintassi speciale nelle istruzioni FIX consente di specificare le tuple da calcolare. Fare riferimento alla documentazione di Oracle Analytics Cloud - Essbase per ulteriori informazioni sul calcolo delle tuple.

In Smart View, per eseguire un calcolo di tuple in una griglia asimmetrica, attenersi alle istruzioni relative all'esecuzione di un calcolo disponibili in Esecuzione di calcoli in Essbase.

Selezionare uno script scritto per il calcolo di tuple in una griglia asimmetrica. L'amministratore può consigliare gli script da eseguire.

Esempio 5-3 Esecuzione del calcolo di tuple in una griglia asimmetrica

Gli esempi descritti in questo scenario si basano su un modello di galleria di esempio per il calcolo delle tuple. Il modello di galleria è disponibile nelle versioni di Oracle Analytics Cloud - Essbase che supportano il calcolo delle tuple.

Iniziare utilizzando la griglia asimmetrica illustrata di seguito. La griglia è asimmetrica perché non vengono visualizzate le stesse gerarchie di membri nelle dimensioni di riga e colonna.

Figura 5-11 Griglia asimmetrica iniziale - Tutti i valori di dati = 1


Griglia asimmetrica con membri delle dimensioni di riga e colonna diversi. Tutti i valori dati nella griglia sono uguali a 1.

La griglia asimmetrica precedente è una sezione di questa griglia asimmetrica, in cui i membri della gerarchia sono uniformi a livello di righe e colonne:

Figura 5-12 Griglia simmetrica iniziale - Tutti i valori di dati = 1


Griglia asimmetria con membri di riga e colonna uniformi. Tutti i valori dati nella griglia sono uguali a 1.

Verrà visualizzato il risultato dell'esecuzione di tre diversi tipi di calcolo sulla griglia asimmetrica. Verrà quindi visualizzato l'effetto di tali calcoli sulla griglia simmetrica.

Gli script sono configurati in modo da incrementare le celle di dati di un'unità ogni volta che vengono eseguiti, ottenendo in questo modo risultati diversi sulla griglia simmetrica per ogni tipo di calcolo.

Il primo script eseguito calcola tutti gli elementi nel POV griglia e non solo la combinazione di membri visualizzata nella griglia sottostante. Nella griglia asimmetrica, dopo l'aggiornamento tutte le celle di dati sono uguali a 2.

Figura 5-13 Griglia asimmetrica dopo l'esecuzione del calcolo predefinito


Griglia asimmetrica dopo l'esecuzione del calcolo per tutti i membri e dopo l'aggiornamento. Tutti i valori dati nella griglia sono uguali a 2.

Le celle vengono sottomesse nella griglia asimmetrica e quindi si passa alla griglia simmetrica e la si aggiorna. Si noti che a ogni aggiornamento, viene calcolata qualsiasi entità, versione, scenario e sito per qualsiasi combinazione di prodotto/mercato, anche se non si trovano sulla griglia asimmetrica. Ciò è dovuto al fatto che, per impostazione predefinita, in assenza di un calcolo di tuple, Essbase calcola il prodotto cartesiano delle combinazioni visualizzate nella griglia. Il risultato è che tutte le celle nel POV vengono incrementate di un'unità. Verrà pertanto visualizzato il valore 2 in tutte le celle della griglia simmetrica:

Figura 5-14 Griglia simmetrica dopo l'esecuzione del calcolo predefinito sulla griglia asimmetrica e dopo l'aggiornamento


Griglia simmetrica dopo l'esecuzione del calcolo per tutti i membri e dopo l'aggiornamento. Tutti i valori dati nella griglia sono uguali a 2.

Verrà quindi eseguito un calcolo più limitato sulla griglia asimmetrica, limitando l'ambito di calcolo alle tuple della griglia relativa a prodotto e mercato, in modo tale da calcolare un minor numero di intersezioni. Nel messaggio Risultato calcolo è indicato l'ambito di questo calcolo:

Figura 5-15 Finestra di dialogo Risultato calcolo dopo l'esecuzione del calcolo delle tuple su tutte le tuple relative a prodotto e mercato


Finestra di dialogo Risultato calcolo dopo l'esecuzione del calcolo delle tuple su tutte le tuple relative a prodotto e mercato Il totale della lettura dei blocchi indica 7168 blocchi, mentre il totale della scrittura dei blocchi indica 3584 blocchi.

Dopo l'aggiornamento tutte le celle di dati nella griglia asimmetrica vengono incrementate ancora di un'unità, passando a 3. Sottomettere i dati sulla griglia.

Figura 5-16 Griglia asimmetrica dopo l'esecuzione del calcolo su tutte le tuple relative a prodotto e mercato


Griglia asimmetrica dopo l'esecuzione del calcolo per tutte le tuple relative a prodotto e mercato. Tutti i valori dati nella griglia sono uguali a 3.

Nella griglia simmetrica si noti che al momento dell'aggiornamento vengono calcolate solo le tuple relative a prodotto/mercato già incluse nella griglia asimmetrica, assieme a tutte le combinazioni di sito/versione/entità. Queste sono tutte le colonne delle righe da 5 a 10, e la riga 12. In queste celle viene ora visualizzato un valore dati pari a 3. Le tuple relative a prodotto/mercato non visualizzate nella griglia asimmetrica non vengono calcolate nella griglia simmetrica. Pertanto, il relativo valore di cella continua a essere 2. Per questo calcolo, per le tuple sono state specificate solo le combinazioni relative a prodotto e mercato. Vengono calcolati le tuple e tutti i membri di dimensioni non specificate (quelle non specificate nell'istruzione FIX).

Figura 5-17 Griglia simmetrica dopo l'esecuzione del calcolo su tutte le tuple relative a prodotto e mercato sulla griglia asimmetrica e dopo l'aggiornamento


Griglia simmetrica dopo l'esecuzione del calcolo per tutte le tuple relative a prodotto e mercato e dopo l'aggiornamento. Tutti i membri associati alle tuple relative a prodotto e mercato sono uguali a 3, mentre le restanti combinazioni di membri sono uguali a 2.

Eseguire ora l'ultimo calcolo, definito affinché venga applicato solo alle tuple visualizzate nella griglia asimmetrica di esempio. Il calcolo delle tuple specifica che il calcolo deve essere eseguito solo per le combinazioni di entità, sito, mercato, prodotto, versione definite sulla griglia asimmetrica. Dopo aver eseguito il calcolo, nella finestra di dialogo Risultato calcolo viene visualizzato un ambito di calcolo ancora più ridotto:

Figura 5-18 Finestra di dialogo Risultato calcolo dopo l'esecuzione del calcolo sulle tuple relative a prodotto e mercato nella griglia


Finestra di dialogo Risultato calcolo dopo l'esecuzione del calcolo delle tuple sulle tuple relative a prodotto e mercato della griglia. Il totale della lettura dei blocchi indica 56 blocchi, mentre il totale della scrittura dei blocchi indica 28 blocchi.

I valori in tutte le celle nella griglia asimmetrica vengono incrementati ancora di un'unità, passando a 4. Sottomettere i dati su questa griglia.

Figura 5-19 Griglia asimmetrica dopo l'esecuzione del calcolo sulle tuple relative a prodotto e mercato della griglia


Griglia asimmetrica dopo l'esecuzione del calcolo per le tuple relative a prodotto e mercato della griglia. Tutti i valori dati nella griglia sono uguali a 4.

Passare alla griglia simmetrica e aggiornare. È opportuno ricordare che il calcolo delle tuple specifica che il calcolo deve essere eseguito solo per le combinazioni di entità, sito, mercato, prodotto, versione definite sulla griglia asimmetrica. Nella griglia simmetrica è evidente che solo le righe dalla 5 alla 10 e la riga 12 e le colonne C e M sono state incrementate di uno e sono pari a 4. Queste sono le tuple corrispondenti ai dati incrementati nella griglia asimmetrica, di seguito evidenziate in giallo:

Figura 5-20 Griglia simmetrica dopo l'esecuzione del calcolo sulle tuple relative a prodotto e mercato sulla griglia asimmetrica e dopo l'aggiornamento


Griglia simmetrica dopo l'esecuzione del calcolo per le tuple relative a prodotto e mercato della griglia e dopo l'aggiornamento. Tutti i membri associati alle tuple relative a prodotto e mercato della griglia sono uguali a 4; le restanti combinazioni di tuple rimangono a 3, mentre le restanti combinazioni di membri rimangono a 2.

Gli esempi in questo scenario illustrano gli effetti di tre calcoli su una griglia asimmetrica e su una griglia simmetrica. Sono stati analizzati i risultati di ciascun calcolo su ogni tipo di griglia. Si evince che selezionando le tuple è possibile definire l'ambito dei calcoli nella griglia di Smart View, limitandolo a sezioni specifiche di dati nel cubo.