skipUpdate

Richiede a Oracle di ignorare l'applicazione degli aggiornamenti mensili a un ambiente per un massimo di due cicli oppure rimuove tutte le richieste di differimento degli aggiornamenti precedentemente impostate utilizzando questo comando in modo che l'ambiente venga aggiornato in base al codeline principale.

È possibile utilizzare questo comando anche per elencare le richieste di differimento degli aggiornamenti attualmente specificate per un ambiente.

Le patch settimanali e di emergenza per il mese corrente, se disponibili, continueranno ad essere applicate all'ambiente. Non verrà applicato alcun aggiornamento per i mesi per i quali è stato richiesto il differimento degli aggiornamenti.

Non è possibile ignorare gli aggiornamenti per un ambiente interessato da una patch singola. Non è inoltre possibile saltare gli aggiornamenti mensili a più di due mesi di distanza dall'aggiornamento attualmente implementato nell'ambiente. Ad esempio, se l'aggiornamento corrente dell'ambiente è 20.12, è possibile ignorare gli aggiornamenti 21.01 e 21.02, ma non l'aggiornamento 21.03. Per informazioni dettagliate su come funzionano i ritardi di aggiornamento, fare riferimento alla sezione "Richiesta di differimento di aggiornamento per gli ambienti di produzione" in Guida operativa di Oracle Enterprise Performance Management Cloud.

Nota:

Se si ignora l'aggiornamento per uno solo degli ambienti utilizzati (ad esempio, non si esegue l'aggiornamento dell'ambiente di produzione, mentre lo si esegue dell'ambiente di test) per due mesi, gli ambienti saranno a due versioni di distanza. In uno scenario di questo tipo, potrebbe non essere possibile migrare gli snapshot tra questi ambienti.

Ad esempio, si può immaginare che negli ambienti di produzione e di test sia presente la versione 21.03 e che non vengano eseguiti gli aggiornamenti alle versioni 21.04 e 21.05 per il solo ambiente di produzione. Quando diventa disponibile la versione 21.05, nell'ambiente di test sarà installata la versione 21.05, mentre nell'ambiente di produzione la versione sarà ancora la 21.03. In questo caso, la migrazione tra gli ambienti di test e di produzione non è supportata.

Si applica a

Planning, Moduli Planning, Financial Consolidation and Close, Tax Reporting, Account Reconciliation, Profitability and Cost Management, Oracle Enterprise Data Management Cloud, Narrative Reporting, Oracle Sales Planning Cloud e Oracle Strategic Workforce Planning Cloud.

Utilizzo

epmautomate skipUpdate add|remove|list [version=UPDATE_NUMBER comment="COMMENT"] dove:
  • add imposta una richiesta di differimento degli aggiornamenti per un aggiornamento mensile specifico. È necessario specificare i parametri descritti di seguito.
    • version: indica l'aggiornamento mensile da ignorare. È possibile ignorare uno o entrambi i due prossimi aggiornamenti mensili. Ad esempio, se l'ambiente è incluso nell'aggiornamento mensile 20.12, sarà possibile ignorare la versione 21.01, la versione 21.02 o entrambe le versioni. Per ignorare gli aggiornamenti mensili per entrambe le versioni, eseguire il comando due volte, specificando nella prima esecuzione version=21.01 e version=21.02 nella seconda. In questo scenario, l'ambiente verrà aggiornato al codeline principale nel ciclo di aggiornamento mensile 21.03.

      Se esiste un divario tra il ciclo mensile per il quale viene specificata una richiesta di differimento degli aggiornamenti e il ciclo mensile corrente, Oracle aggiornerà l'ambiente in base alla richiesta e quindi ignorerà gli aggiornamenti nel ciclo mensile specificato. Ad esempio, l'ambiente è incluso nell'aggiornamento mensile 20.12 e si specifica di ignorare l'aggiornamento per la versione 21.02. In questo caso, l'ambiente verrà aggiornato alla versione 21.01, mentre verranno ignorati gli aggiornamenti della versione 21.02. L'ambiente verrà aggiornato al codeline principale nell'aggiornamento 21.03.

    • comment: testo che descrive il motivo del differimento degli aggiornamenti. I commenti devono essere racchiusi tra virgolette.

  • remove rimuove tutte le richieste di differimento degli aggiornamenti specificate per l'ambiente, in modo che l'ambiente possa essere aggiornato in base al codeline principale durante la successiva manutenzione giornaliera. Se per un ambiente sono presenti due richieste di differimento degli aggiornamenti, questo comando li rimuove entrambi.

  • list: visualizza le richieste di differimento degli aggiornamenti (ID di accesso dell'utente che ha effettuato la richiesta di differimento degli aggiornamenti, commento, versione per la quale gli aggiornamenti devono essere ignorati e data di creazione della richiesta) attualmente impostate per l'ambiente, come illustrato nella figura riportata di seguito.
    Elenco di esempio delle richieste di differimento degli aggiornamenti in un ambiente

Esempi

  • Richiedere un differimento degli aggiornamenti: epmautomate skipUpdate add version=21.02 comment="We are in the process of closing the quarter"
  • Visualizzare i dettagli del differimento degli aggiornamenti: epmautomate skipUpdate list
  • Rimuovere tutte le richieste di differimento degli aggiornamenti: epmautomate skipUpdate remove