Esecuzione di un controllo dello stato nel sistema

È possibile eseguire un controllo dello stato nel sistema per ottimizzare le prestazioni.

Con Controllo stato è possibile ottenere anche informazioni sul computer, ad esempio alcune impostazioni di registro, la versione di Microsoft Office, la versione di Oracle Smart View for Office e le estensioni installate.

Nota:

La funzione Controllo stato è disponibile solo quando si utilizza Smart View con Excel.

Per eseguire un controllo dello stato, procedere come segue.

  1. Nella barra multifunzione di Smart View in Excel fare clic sulla freccia accanto a ?, quindi selezionare Controllo stato.

    Viene visualizzata la finestra di dialogo Controllo stato.

  2. Visualizzare le informazioni di sistema riportate di seguito, che non sono modificabili.

    • Informazioni sulla versione: Sistema operativo, Versione Excel, Versione Smart View, Versione di Internet Explorer
    • Informazioni hardware: Memoria RAM, Processore, Spazio sull'unità per l'installazione di Smart View
    • Add-in Excel: le informazioni visualizzate dipendono dagli add-in Excel installati
    • Add-in COM: le informazioni visualizzate dipendono dagli add-in COM installati
  3. Aggiornare le informazioni riportate di seguito in base alle esigenze; se si modificano le impostazioni, fare clic su Aggiorna impostazioni per applicare le modifiche.

    Facoltativamente, fare clic su Impostazioni consigliate per impostare tutte le opzioni sui valori ottimali per Smart View.

    Le impostazioni modificabili sono descritte di seguito.

    • Informazioni registro

      Se si utilizzano query di grandi dimensioni con tempi di esecuzione lunghi o le connessioni Internet sono lente, può verificarsi il timeout della sessione HTTP. Per ridurre le occorrenze di timeout, è possibile impostare valori di timeout specifici. (In caso di modifica di uno dei valori di timeout, è necessario riavviare tutte le applicazioni Microsoft Office per applicare il nuovo valore.)

      • Timeout KeepAlive: il valore predefinito è 900 secondi. Per modificare il valore, fare clic nella colonna Correggi/Aggiorna/Informazioni, immettere un nuovo valore, quindi fare clic su Aggiorna impostazioni.
      • Timeout ricezione: il valore predefinito è 900 secondi. Per modificare il valore, fare clic nella colonna Correggi/Aggiorna/Informazioni, immettere un nuovo valore, quindi fare clic su Aggiorna impostazioni.
      • Timeout ServerInfo: il valore predefinito è 900 secondi. Per modificare il valore, fare clic nella colonna Correggi/Aggiorna/Informazioni, immettere un nuovo valore, quindi fare clic su Aggiorna impostazioni.
      • Risoluzione corrente: sola lettura. Risoluzione corrente della visualizzazione del sistema.

      • Quota handle di processo USER: sola lettura. Numero di handle di processo. Gli handle di processo regolano l'accesso di Oracle Smart View for Office alle risorse di sistema.

      • Abilita in base a DPI sistema processo: solo impostazioni di visualizzazione di Windows 10. Per garantire il corretto funzionamento del trascinamento della selezione in caso di utilizzo di applicazioni Office con un livello di scala diverso da 100%, selezionare Abilita. Il valore predefinito è Disabilitato.

        In caso di utilizzo di uno schermo con DPI elevato come monitor principale e uno schermi con DPI normale come monitor esteso, il trascinamento della selezione potrebbe non funzionare sullo schermo esteso con DPI normale. Ciò è dovuto al fatto che i driver del mouse inviano coordinate errate per le azioni del mouse, causando un comportamento errato della funzione di trascinamento della selezione.

      • Modalità emulazione browser: aggiunge la necessaria chiave di registro a tutte le applicazioni Office (Excel, Word, PowerPoint, Outlook) in modo che certe schermate basate su browser in Smart View e nelle estensioni di Smart View vengano visualizzate in modo appropriato.

        Selezionare l'opzione che corrisponde alla versione del browser in uso:

        • 12001: Microsoft Edge

        • 11001: Internet Explorer 11

        • 10001: Internet Explorer 10

        • Disabilita

        Questa opzione è abilitata per impostazione predefinita e mostra il valore Predefinito.

    • Opzioni di Smart View
      • Buffer annullamento: il numero di azioni di annullamento e ripristino consentite in un'operazione. Il valore predefinito è 9. Per modificare il valore, fare clic nella colonna Correggi/Aggiorna/Informazioni, immettere un nuovo valore, quindi fare clic su Aggiorna impostazioni. È possibile immettere un valore compreso tra 1 e 100 (fare riferimento alla sezione Uso di Annulla e Ripristina).
      • Migliora memorizzazione metadati: questa opzione riguarda l'interoperabilità tra le varie versioni di Smart View. Consente una memorizzazione più efficiente delle strutture dati interne.

        Il valore predefinito è "Selezionato". Se tutti gli utenti dell'organizzazione utilizzano Smart View 9.3.1.6 o versione successiva, questa opzione deve essere sempre selezionata.

        Se l'opzione non è selezionata, vengono gestite due copie di metadati per garantire la compatibilità, con conseguenti effetti negativi sulle prestazioni. Deselezionare questa opzione nelle situazioni riportate di seguito.

        • Invio di una cartella di lavoro di Excel a utenti che utilizzano release di Smart View anteriori alla 9.3.1.6 o a utenti di Microsoft Office 2002 e versioni precedenti, indipendentemente dalla release di Smart View
        • Apertura di una cartella di lavoro ricevuta da utenti di release di Smart View anteriori alla 9.3.1.6 o da utenti di Microsoft Office 2002 e versioni precedenti, indipendentemente dalla release di Smart View

        Nota: se si deseleziona l'opzione, il valore della colonna Collegamento Correggi/Aggiorna/Guida cambia in "Correggi". Se si verificano problemi con il sistema e si desidera ottimizzare le prestazioni, si consiglia di "correggere" l'impostazione selezionandola di nuovo.

    • Impostazione grafica

      Le due opzioni descritte di seguito consentono di migliorare l'esperienza utente contribuendo alla riduzione dello sfarfallio in Microsoft Office.

      • Disabilita transizioni finestre nei riquadri attività di add-in: per impostazione predefinita, questa opzione è abilitata. Per disabilitare l'opzione, fare clic nella colonna Collegamento Correggi/Aggiorna/Guida, selezionare Disabilita, quindi fare clic su Aggiorna impostazioni.

        Nota: se si modifica l'opzione disabilitandola, il valore della colonna Collegamento Correggi/Aggiorna/Guida cambia in "Correggi". Se si verificano problemi con il sistema e si desidera ottimizzare le prestazioni, si consiglia di "correggere" l'impostazione abilitandola di nuovo.

      • Disabilita animazioni: questa impostazione consente di disabilitare le animazioni Office. È abilitata per impostazione predefinita. Per disabilitare l'opzione, fare clic nella colonna Collegamento Correggi/Aggiorna/Guida, selezionare Disabilita, quindi fare clic su Aggiorna impostazioni.

        Nota: se si modifica l'opzione disabilitandola, il valore della colonna Collegamento Correggi/Aggiorna/Guida cambia in "Correggi". Se si verificano problemi con il sistema e si desidera ottimizzare le prestazioni, si consiglia di "correggere" l'impostazione abilitandola di nuovo.

  4. Fare clic su Aggiorna impostazioni per salvare le modifiche apportate.

    È necessario fare clic su Aggiorna impostazioni anche se si seleziona Impostazioni consigliate.

  5. Facoltativo: fare clic su Esporta in Excel per esportare le informazioni di Controllo stato in un nuovo foglio di calcolo Excel.

  6. Fare clic su Chiudi per chiudere la finestra di dialogo Controllo stato.

  7. Riavviare Excel ed eseguire la procedura di accesso.

Suggerimento:

Se si modificano le informazioni della finestra di dialogo Controllo stato e in seguito si desidera ripristinare i valori predefiniti, fare clic su Impostazioni consigliate. Le impostazioni consigliate vengono visualizzate in una finestra di dialogo. Per accettare queste impostazioni, fare clic su , su Aggiorna impostazioni, quindi su Chiudi e riavviare Excel.