Connessioni condivise e connessioni private

È possibile connettersi alle origini dati mediante connessioni condivise o private.

In genere è possibile connettersi a una sola origine dati provider per foglio. Per i provider seguenti è tuttavia possibile connettersi a più istanze dello stesso tipo di origine dati per foglio, diapositiva o documento: Planning, Financial Consolidation and Close, Tax Reporting, Oracle Analytics Cloud, Oracle Business Intelligence Enterprise Edition, Oracle Analytics Cloud - Essbase e Oracle Essbase.

Un utente di Oracle Smart View for Office può accedere alle connessioni condivise, a quelle private o a entrambe.

A partire dalla release 20.200, gli utenti possono accedere alle connessioni utilizzando gli URL di reindirizzamento a microsito, detti anche URL customizzati.

  • Connessioni condivise

    È possibile creare connessioni condivise alle origini Oracle Enterprise Performance Management Cloud e alle origini Oracle Hyperion Enterprise Performance Management Workspace in locale.

    Per le connessioni EPM Workspace è possibile connettersi a più tipi di provider per connessione. Questo tipo di connessione è illustrato nella Figura 3-3.

    Per le origini EPM Cloud è possibile utilizzare una connessione condivisa nei due modi riportati di seguito.

    • Un solo provider cloud per connessione condivisa.

      Ad esempio, la connessione condivisa "A" consente di connettersi all'istanza del processo aziendale Planning, mentre la connessione condivisa "B" consente di connettersi all'istanza del processo aziendale Financial Consolidation and Close.

      Questo tipo di connessione è illustrato nella Figura 3-1.

    • Più provider EPM Cloud per connessione condivisa. In questo caso, tutti i provider cloud supportati devono appartenere allo stesso dominio.

      Si supponga, ad esempio, che la propria organizzazione gestisca Planning, Financial Consolidation and Close e Tax Reporting nello stesso dominio. La connessione condivisa "C" consente di connettersi a tutte e tre le istanze del processo aziendale.

      In Smart View questo tipo di connessione è valido solo per i processi aziendali EPM Cloud indicati di seguito.

      • Planning

      • Moduli Planning

      • Financial Consolidation and Close

      • Tax Reporting

      • Narrative Reporting

      Questo tipo di connessione è illustrato nella Figura 3-2.

      Amministratori del servizio EPM Cloud: per informazioni sull'impostazione di più provider in un'unica connessione condivisa, fare riferimento alla sezione Amministrazione di Planning, Ambienti di connessione in EPM Cloud.

    Le connessioni condivise vengono gestite in uno dei seguenti modi.

    • Accesso da una posizione host o del server centrale e disponibilità per più utenti tramite il pannello Smart View.

    • Memorizzate in ciascun computer client Smart View oppure in un server Web in un file XML creato da un amministratore. Le connessioni nel file XML diventano disponibili per l'utente mediante le connessioni condivise nel pannello Smart View.

      Per informazioni sulla preparazione e la distribuzione del file XML, fare riferimento alla sezione Accesso a connessioni condivise da un file XML nel manuale Oracle Smart View for Office Installation and Configuration Guide (in lingua inglese).

    Non è possibile modificare o rinominare le connessioni condivise, ma è possibile salvarle come connessioni private, per poi modificarle e rinominarle.

  • Connessioni private

    Le connessioni private sono connessioni create dall'utente mediante il salvataggio di una connessione condivisa nel computer locale, l'utilizzo di una procedura guidata o l'immissione di un URL di un'origine dati di provider. Quando si crea una connessione privata, diventa la connessione attiva.

    La Figura 3-4 illustra questo tipo di connessione e mostra le connessioni create mediante una procedura guidata e le connessioni create con il metodo Connessione rapida.

    Nota:

    Quando si lavora in Oracle Analytics Cloud, Oracle BI EE, Oracle Analytics Cloud - Essbase e Narrative Reporting, è necessario utilizzare una connessione privata oppure aggiungere le informazioni di una connessione privata al file XML di una connessione condivisa, come descritto nella sezione Accesso a connessioni condivise da un file XML del manuale Oracle Smart View for Office Installation and Configuration Guide (in lingua inglese).